Fiume Nero

“Il Fiume Nero scava la sua strada fino al mare; monti, boschi, città, niente sembra spostarlo dal suo letto. Il Fiume Nero non dona, prende soltanto. Nelle sue acque si vede la sua cupidigia: resti degli uomini che hanno provato a domarlo, uomini che vengono da terre lontane, e da tempi ancora più lontani.”

Da Ultimacasa, l’insediamento più a valle del Fiume nero, arrivano sempre le storie più inquietanti. Da un po’ di tempo il fiume sembra abbia iniziato a restituire più corpi del previsto. Alcuni, con armi e aspetto mai visto prima, sono arrivati fino a Vagradia. Certi cugini di amici appena tornati da Ultimacasa dicono anche che lì ne sono arrivati di vivi.

Fiume Nero

Terre di Confine jamesnake